Archivi tag: giallo

Quattro premi internazionali per le Edizioni Il Vento Antico

Ci sono giornate che ci rimarranno impresse a fuoco nella memoria.
Alcune brutte, alcune belle, altre splendide!
Vincere 4 premi al concorso internazionale Premio Letterale Amarganta III edizione con 4 titoli per una giovane casa editrice è un ottimo motivo per dar fondo alle riserve di champagne.
Soddisfazione multipla.
Da editore perché tutti i titoli sono delle Edizioni Il Vento Antico,
da scrittore perché uno dei titoli è mio,
da team perché senza l’aiuto di Patrizia Emilitri e Lilli Luini
il Vento Antico non avrebbe mai soffiato.
E invece, in un anno e mezzo di vita, il venticello ci ha portato due volte in cima alle classifiche Amazon e ora ci porta a Rieti il 25 novembre per ritirare:

Menzione speciale – Morti e sepolti by Alessandro Testa
Premio miglior caratterizzazione – Il Fiore degli Abissi by Leonilde Bartarelli
Premio tra fiction e realtà – Il marchio dell’oro nero by Raffaella Bossi
Premio team Amarganta – Una voce nella nebbia by L.Costantini & L.Falcone

La soddisfazione di aver fatto le scelte giuste, aver lavorato duro e averci creduto sempre, ripaga di ogni fatica.
Forte di tutto ciò non mi resta che consigliarveli e, per non farvi faticare, vi lascio i link diretti qui sotto…
Buona vita sempre e oggi anche felicissime letture

Divertirsi con i libri, ma soprattutto con i loro autori

Ieri sera, Le Curiose, Patrizia Emilitri ed io, hanno intervistato Giuseppe Della Misericordia, sceneggiatore televisivo e autore teatrale.
La presentazione era per il suo primo romanzo Non si perdona,
un giallo brillante, con una nota comica molto elegante e con personaggi assolutamente inediti.
Come spesso accade quando io e Patrizia ci divertiamo, non abbiamo intervistato l’autore, ma il protagonista, Marco Ferrari.
L’investigatore, quasi per caso, si è prestato a rispondere alle nostre domande con grande disponibilità e simpatia, rivelando al numeroso pubblico presente in sala un talento da attore brillante.
Memorabile la sua interpretazione della posizione Kung Fu:
abbracciare l’albero.

Rispondendo alle 10 Domande Curiose, che da anni terrorizzano, elettrizzano e divertono gli autori nostri ospiti, ha confessato di aver ucciso 8 persone con il Fa Jiin – la forza interna.
Non ci è dato di sapere, come sia potuto accadere.
Ciò che sappiamo con assoluta certezza, invece,
è che Giuseppe Della Misericordia è un autore con i fiocchi e il suo Non si perdona è uno di quei libri che si devono leggere per divertirsi, rasserenarsi e anche riflettere.
Ah, un’ultima cosa, il video è in arrivo, solo il tempo di scambiare le chiavette.
Una cosa rapida, seduti a un tavolino di un bar, con una tazzina di caffè davanti, gli occhiali neri sul naso e un Borsalino in testa…
perché se nella vita non impari a divertirti, beh, lo sapete già, no?