Archivi tag: allegria

Alternative al sorriso

L’arte del saper vivere è avere gli occhi di chi ne ha passate tante e il sorriso di chi le ha superate tutte.

Mi chiedono: ma tu sorridi sempre?
Rispondo: ho passato mesi interi senza un sorriso e la vita non è che fosse ‘sto gran che bella. Poi, un giorno, ho capito.
Che cosa?
Che se mi lamento in continuazione, se penso sempre al peggio, se mi lascio travolgere dalla malinconia e da quei sentimenti che io definisco grigi, che cosa posso aspettarmi?
Fedele alla mia indole avventuriera, mi sono detta: ma sì, dai, provare non costa nulla.
Ho iniziato a sorridere, sempre, comunque e a prescindere, anche quando non ne ho alcuna voglia.
E allora? Direte voi.
E allora adesso mi dicono tutti: bella la tua rubrica sorridente buongiorno mondo su Facebook, mi fa iniziare meglio la giornata.
Tecnicamente non è una rubrica, in pratica serve a me, per ricordarmi ogni giorno che, se sono sorridente, la vita è più gentile con me. Se poi faccio accoliti, meglio ancora, adoro le dentature al vento.
Non ci credete? Siete degli incalliti San Tommaso? D’accordo, ci sta, mio dovere convertirvi.
Di seguito una lista di alternative al sorriso.
Ecco, se poi passerete dei guai scrivetemi a: ella@raffaellabossi.com, vi invierò un capitolo di una commedia e, parola mia, almeno vi farete due risate.

ALTERNATIVE AL SORRISO

  • shopping (costoso)
  • alcol (poco salubre)
  • droga (illegale)
  • Nutella (fa ingrassare)
  • psicofarmaci (necessitano di ricetta medica)
  • sport (faticoso)
  • innamorarsi (difficile)
  • innamorarsi della persona giusta (difficilissimo)
  • vincere il super enalotto (credete ancora nelle favole?)
  • lancio con paracadute da 3000 metri (dovete arruolarvi nei Parà)
  • galoppata in pista (senza cavallo impossibile, anche se il muso lungo lo avete voi)
  • film (e se danno l’esorcista?)
  • corsa in macchina (vi puzza la patente e pure la vita?)
  • gita fuori porta (e la tangenziale con coda chilometrica al ritorno, dove la mettiamo?)
  • licenziarvi (solo se siete asceti votati al digiuno)
  • …sicuramente continuerà, le stupidaggini sono come le ciliegie…

    Buona vita, amici miei e, come vi ripeto sempre, vivetela bene, nessun altro lo farà per voi.

    Adolescenti, maneggiare con cura, pericolo esplosione d’allegria

    Devo uscire con Lapo per alcune commissioni.
    Maaaaammaaaaaaa!
    Lo sento urlare in giardino.
    Scendo le scale a sette gradini alla volta rischiando l’osso del collo, davanti a me l’immagine di quanto si è schiantato di faccia sul pavé
    cadendo dalla bicicletta. Se mi facessero l’elettrocardiogramma, registrerebbero un picco al miocardio.
    Esco dal garage come una valchiria pronta a uccidere a mani nude chiunque abbia toccato il mio bambino (se sapesse che lo chiamo così mi metterebbe un virus nel Mac).
    Lo trovo in piedi sulla colonnina dell’acqua….
    Mamma, guarda, sono o non sono il Cristo di Ipanema?
    Non posso che ridere e prendere il telefono. Stesse fermo un attimo potrei smettere di sghignazzare e inquadrarlo e, invece, l’adolescente burlone cambia posa ogni secondo. E io giù a ridere come avessi ancora quattordici anni!

    Morale
    Lasciatevi contagiare dalla burloneria dei vostri figli, l’allegria è garantita

    Il T9, il meschino correttore automatico, secondo Anita Palladio

    Messaggio tra amiche, una di loro usa l’incredibile Watch di Apple

    Il suono di un messaggio spezza il mio stupore.
    Paola chiede se, tra i miei numerosi impegni pre nozze, posso partecipare con lei alla presentazione di una nuova autrice. Di digitare non se ne parla, capace che Pasquale inchioda ed io mi spalmo sul cruscotto. Uso la nuova tecnologia e detto.
    Certo, ça va sans dire.
    Chi è Sandy?
    Non la conosco.
    Hai scritto che vieni con Sandy.
    No, ho dettato un’altra cosa e il telefono ha capito Sandy.
    A ecco, ero già in crisi. Pensavo a un nuovo fidanzato.
    Sarebbero tre, allora.
    Tre?????? Me ne mancano due.
    Il cecchino, il marines e Sandy.
    E da dove esce il marines?
    L’ha portato Sandy.
    Fanculo. Scusa, ti ho scritto ti amo e il corettore ha cambiato.

    Niente avventure, solo sesso, grazie 😉