Chi sono


Raffaella Bossi, editore per scelta, ex tributarista per fortuna, scrittrice e organizzatrice eventi per passione. Avventuriera per indole. Carattere ventoso.
Un marito, un figlio e un numero di cani in costante aumento.
Nazionalità italiana, cittadina del mondo.
Innamorata della storia e della vita.

…….

Quanto sopra è la biografia ufficiale, ma nessuno si può descrivere in poche righe. Sono convinta che ognuno di noi è un romanzo di qualche migliaio di pagine, certo, non tutte saranno interessanti, ma tutte daranno un indizio sulla personalità del protagonista.

Nelle biografie ufficiali, quelle che si mettono sulle quarte di copertina per intenderci, non c’è posto per le passioni. Eppure sono le nostre passioni che ci rendono unici. Non migliori o peggiori degli altri, semplicemente unici.
E vari. E tutta questa diversità e unicità degli essere umani mi affascina.

Sono «obsessed», direbbero gli inglesi, dalle culture diverse dalla mia e dalla storia. Sono assolutamente pazza per i Templari e il rinascimento italiano.
Di fatti, oltre a mio marito, gli unici uomini con cui fuggirei sono Jacques de Molay e Lorenzo il Magnifico… ?

Gli animali in generale sono un’altra passione totalizzante. Vivo in simbiosi con almeno un boxer da quando mia madre mi regalò quello che sarebbe stato il mio fedele compagno per oltre dieci anni. Mi manca ancora oggi. Adesso con me ci sono Brutus II e Brutus IV (detto BJ)i suoi discendenti.

Amo l’aria aperta e tutto ciò che si fa all’aria aperta, dal giardinaggio al fai da te, dallo sport alla tintarella, nulla escluso, compreso pic nic e grigliate. Acqua e sport acquatici mi attirano irresistibilmente.
Purtroppo vivo a latitudini dove la primavera tarda ad arrivare e l’estate se ne va troppo presto. Negli infiniti mesi autunnali e invernali, il camino diventa il mio miglior amico.

La famiglia è una pietra miliare della mia vita. Buona parte del mio tempo è dedicata proprio a loro, Luca e Lapo, marito e figlio. Cucino, riassetto e, ahimè, faccio di nuovo il Liceo Classico con il ragazzino. Del resto non c’è niente di meglio che mantenere il cervello allenato per rimaner giovani. (Sarà, però le rughe vengono lo stesso.)

L’amicizia per me è sacra. Gli amici sono sostegno e fonte di spensieratezza nei momenti bui, sono la luce giusta per leggere la vita, ti conoscono così bene che passano sopra ai tuoi mille difetti e vedono solo quelle poche qualità. Uno per tutti e tutti per uno, potrebbe essere diversamente?

Ho lasciato il leggere e lo scrivere alla fine perché non sono passioni, sono manie, psicosi, follie, disturbi comportamentali, chiamateli come volete, ma io non posso passare un giorno senza aver letto qualcosa e, se sono in periodo d’ispirazione, anche senza aver scritto. Vi accenno che sono laureata alla Bocconi e sono stata un commercialista per diciassette anni, adesso sono un editore e una scrittrice. Quando la passione ti travolge…

Volevo fare la scrittrice or Surfing the life ?‍♀️ è diventato un piccolo posto nell’universo di internet dove mi piace condividere le mie passioni, una sorta di caffè dove trovarsi per quattro chiacchiere. Ho conosciuto nuovi amici e ho imparato molto da loro, anche senza averli mai incontrati di persona. Mi auguro vi fermerete un po’ con me e, se mi racconterete qualcosa di voi, ne sarò felice.

?Buona vita, vivetela bene, nessun altro lo farà per voi.

ella@raffaellabossi.com


Publisher by choice, former (fortunately) tax expert, writer and event planner for passion. Adventuress by nature. Windy character.
A husband, a son and a steadily increasing number of dogs.
Italian nationality, a citizen of the world.
Mad for history and life.

…….

Above there is the official biography, but none can be described in a few lines. I am convinced that each of us is a novel of a few thousand pages, of course, not all will be interesting, but all will give a clue to the personality of the protagonist.

In official biographies, I mean those that you find on the back cover of a book, there is no room for passions. It is our passions that make us unique. Not better or worse than others, just unique.
And various. And all this diversity and uniqueness of human beings fascinates me.

I’m obsessed with cultures different from mine and history. I am crazy about the Templars and the Italian Renaissance.
In fact, in addition to my husband, the only men I would escape with are Jacques de Molay and Lorenzo il Magnifico ?

Animals, in general, are another strong passion. I live in symbiosis with at least one boxer since my mother gave me what would have been my faithful companion for over ten years. I’m still missing him today. Now with me, there are Brutus II and Brutus IV (called BJ) his descendants.

I love the outdoors and everything you do in the open air, from gardening to DIY, from sports to sunbathing, nothing excluded, including picnics and barbecues. Water and water sports attract me irresistibly.
Unfortunately, I live in latitudes where spring is slow to arrive, and summer is too fast to go away. In the endless autumn and winter months, the fireplace becomes my best friend.

The family is a milestone in my life. I dedicate a good part of my time to them, Luca and Lapo, husband and son. I cook, rearrange and, alas, I do the High School again with the lad. After all, there is nothing better than keeping the brain trained to stay young. (It will; however, the wrinkles came the same.)

Friendship is sacred to me. Friends are support and source of carefree in the dark moments; they are the right light for reading life, they know you so well that they pass over your thousand faults and see only those few qualities. One for all and all for one, could it be different?

I left reading and writing at the end because they are not passions, they are psychoses, follies, behavioural disorders, call them what you want, but I can not spend a day without having read something and, if I am in a period of inspiration, even without having written. I mention that I graduated from Bocconi and I was an accountant for seventeen years, now I am a publisher and a writer. When passion overwhelms you …

I wanted to be a writer or Surfing the life ?‍♀️ has become a small place in the internet universe where I like to share my passions, a sort of coffee to be in for a chit-chat. I met new friends, and I learned a lot from them, even without ever meeting them in person. I hope you will stay a while with me and, if you tell me something about you, I will be happy.

?Have a good life, and live it well, nobody else will do it for you.

ella@raffaellabossi.com

SalvaSalva