Archivi tag: Sacro Monte

Il Sacro Monte di Varese

Il Sacro Monte è a pochi minuti di auto da casa mia, è il posto dove i Varesini vanno a passeggiare e ad ammirare il panorama. Insieme ad altri otto Sacri Monti è inserito dal 2003 nella lista del Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Lì vi ho ambientato una scena di Missione Papiro (ancora in fase di revisione) che il capo editor ha tagliato 🙁

A me piaceva, soprattutto perché nasce dal ricordo delle camminate che facevo da bambina per mano al nonno che mi raccontava la Storia, proprio quella con la esse maiuscola, come fosse una favola.

Il viale acciottolato che porta alla Chiesa di Santa Maria del Monte era la strada di un pellegrinaggio che veniva percorsa da più di quattrocento anni, una camminata spirituale la definiva mia madre. Le cappelle si snocciolavano su un percorso che avvolgeva il Monte Orona in una morbida spirale, ad ogni curva un gioiello architettonico del seicento lombardo invitava a soffermarsi sul mistero del Rosario rappresentato. Feci da cicerone ai due poliziotti e, senza rendermene conto, tra gli aneddoti su “il Mancino”, l’architetto Giuseppe Bernasconi, e “il Morazzone”, il pittore Pier Francesco Mazzucchelli, raccontai la mia infanzia e la mia gioventù.

20160813_170457091_ios

Ci fermammo alla Flagellazione. La settima cappella era sempre stata per me motivo d’angoscia. Mi terrorizzava soprattutto il flagellatore, un uomo dal volto grossolano e dagli occhi crudeli che emanava un’aria di brutalità. Da bambina prendevo la mano del nonno e la stringevo forte nella mia, non riuscivo a sopportare tutto quel dolore, quella crudeltà e quella rassegnazione, immortalati nel gesso delle statue. Anche quel pomeriggio le sculture riuscirono a rattristarmi.
«Sembrerebbe che l’uomo in duemila anni di storia non abbia imparato nulla, siamo rimasti barbari, tali e quali ad allora».
Forse era proprio questo che m’intristiva, millenni di guerre, soprusi, dittature, violenze e stragi ed erano cambiate solo le armi per commetterle. Incoraggiante. Riprendemmo la risalita in silenzio.

Curiosità:
I Sacro Monte proliferarono nel corso del seicento tra Piemonte e Lombardia (ce ne sono 9 dichiarati patrimonio Unesco) con la funzione di baluardo spirituale contro il protestantesimo che dilagava nel nord Europa.

Per farvene un’idea, ecco il suggestivo filmato by Antonio Selva

SACRO MONTE – VARESE from Antonio Selva on Vimeo.